08/01/2014 Cai: nel 2014 gemellaggio con Provaglio

ISEO Celebrati i cinquant’anni di vita associativa nel 2013, la sottosezione del Cai di Iseo ha cominciato il nuovo anno con il rinnovo del consiglio, la proposta del calendario delle gite e da alcune novità. Il presidente Mauro Gatti, riconfermato con le nuove elezioni, sabato 4 gennaio ha ripercorso le attività dell’anno appena finito, abbastanza sfortunato dal punto di vista meteorologico (alcune uscite sono state annullate a causa del maltempo). «La sottosezione ha mantenuto la tradizione coniugando escursioni in montagna e momenti conviviali come la famosa Festa del Forest - ha spiegato Gatti -. Per questo nuovo triennio le novità saranno il "gemellaggio" con la sottosezione di Provaglio d’Iseo, con cui si faranno tre gite, un regolamento condiviso con lo Sci Club per l’utilizzo della sede, aperta comunque a tutte le associazioni iseane che ne abbiano bisogno, la collaborazione con le scuole e tre gite con le famiglie. Infine i lavori alla Baita Iseo, sulla Concarena».Iseo e Provaglio inizieranno il gemellaggio il 17 gennaio, con la serata dal titolo «82 volte 4000», a cura di Franz Rota Nodari, in programma alle 21 nell’aula magna di Provaglio d’Iseo in piazza Don Paolo Raffelli. Le altre date insieme saranno il 23 marzo ai Colli di San Fermo, il 6 aprile alla Madonna della Corona ed il 23 agosto, in notturna, sul Guglielmo.Con l’istituto comprensivo iseano, invece, il 30 marzo si camminerà sul sentiero 290, il 25 maggio verso la Malga Lunga di Sovere ed il 21 settembre con direzione Rifugio Bozzi. L’ottobrata si farà il 4 e 5 ottobre alla Baita Iseo,a Ono San Pietro, rifugio realizzato dal Cai, sul quale quest’anno sono in programma interventi per oltre 25 mila euro per il rifacimento dell’impianto fotovoltaico. Poi gite a Cima Presanella(28 e 29 giugno), Monte Pasubio (19 e 20 luglio) e Catinaccio (30 e 31 agosto). v. m.

Fonte: 
Giornale di Brescia