24/02/2014 Nicolas Marini batte Mareczko allo sprint nel Ravennate

RAVENNA Sabato era arrivato dando calci alla bici e pugni sul manubrio per la rabbia. Nicolas Marini si era fatto sfuggire la Coppa San Geo che poteva essere unicamente sua vista la sua superiorità allo sprint.Ieri il promettente velocista di Provaglio in forza alla Zalf Fior si è tolto subito il sassolino dalla scarpa aggiudicandosi con pieno merito la Coppa San Bernardino,cinquatacinquesima edizione di una corsa riservata ad elite e under 23 in provincia di Ravenna. Al secondo posto, giusto un anno in meno e quel tanto di esperienza che manca un altro bresciano di sicuro talento, Jakub Mareczko della Viris Sisal Maserati. Marini finalizzato al meglio il gran lavoro del treno della Zalf che stavolta non ha sbagliato i tempi. Ad aprirgli la strada sono stati due atleti esperti come Eugert Zhupa e DavideGomirato. Quando,poi,Marini ha abbassato la testa e ha scaricato tutta la propria potenza sui pedali, al buon Mareczko e Voicu (se andiamo a vedere l’ordine d’arrivo della San Geo li troviamo al quarto e quinto posto segnoChe sono gli uomini più informa) non è restato che sfruttare la scia per intascare le medaglie dei metalli meno preziosi.«Volevo a ripagare i miei compagni per il lavoro che hanno fatto per me alla San Geo e qui a San Bernardino» ha spiegato dopo il traguardo Marini» Quest'anno sono partito con il piede giusto ». L’impressione è che tutti i bresciani siano partiti bene. Ne vedremo delle belle.Ordine d’arrivo: 1) Nicolas Marini (Zalf Fior); 2) Jakub Mareczko (Viris Maserati); 3) AndreiVoicu(Palazzago);4)MattiaMarcelli (Vini Fantini); 5) Nicolas Francesconi (Amore e Vita) paven