GIORNATE DEL FAI DI PRIMAVERA. RINGRAZIAMENTI

Data: 
27/03/2018

Si è appena conclusa la XXVI edizione delle Giornate di Primavera, che dal 1993 rappresentano l’iniziativa più importante del FAI sul territorio nazionale e che quest’anno ha incluso anche il Comune di Provaglio tra i luoghi del cuore da visitare.
E’ stata questa una importante opportunità per dare risalto al nostro territorio e ai suoi gioielli dimostrando a tutti i turisti convenuti che i provagliesi conoscono, amano e sanno valorizzare l’ambiente in cui vivono.
Diverse sono state le occasioni, in tempi recenti e non, nelle quali, attraverso un lavoro di sinergia e di collaborazione con le associazioni di volontariato locale si è cercato di costruire un percorso comune fra i cittadini e l’ambiente, onde migliorare la qualità di vita e sviluppare un maggior senso di appartenenza al proprio territorio; lo scorso fine settimana è stato l’ennesima dimostrazione che lavorare in sinergia, ognuno con il proprio carattere, formazione, ruolo e disponibilità, produce risultati eccezionali.
Vorrei ringraziare la Delegazione FAI Sebino Franciacorta per aver scelto il nostro Comune  quale protagonista dell’evento e per essersi prodigata per la riuscita delle Giornate di Primavera in maniera impeccabile.
Un grazie ai volontari locali, ai ragazzi della Scuola Secondaria Don P. Raffelli di Provaglio e dell’I.I.S. G. Antonietti di Iseo che si sono dimostrati dei superbi Ciceroni, ai loro insegnanti, allo staff tecnico e a quanti hanno prestato il loro aiuto per allestire i luoghi nel migliore dei modi ed accogliere i tanti visitatori.
Un particolare riconoscimento va sicuramente alle associazioni di volontariato locale -  il Gruppo Comunale di Protezione Civile, il CAI, la Fondazione Culturale San Pietro in Lamosa, gli Amici del Monastero, l’Associazione Anziani e Amici, il Comitato San Rocco, il Gruppo Artisti - che a vario titolo hanno contribuito all’evento.
Grazie anche ai  proprietari delle dimore private  - sigg. Bianchi, Floris e la Congregazione delle Suore Operaie, che ne hanno permesso la visita.
Grazie anche a tutti coloro che hanno dedicato la loro giornata a Provaglio, vi posso comunicare che le visite sono state oltre seimilasettecentocinquanta e questo non può che riempirci di gioia; sono certo che Provaglio, dimostrando con orgoglio di essere un territorio così generoso ed accogliente, non ha tradito le loro aspettative.

Grazie.

Provaglio d’Iseo, lì 27 marzo 2018                                           

Il Sindaco
Marco Simonini