ANZIANI - inserimenti in strutture protette

Il Comune di Provaglio d'Iseo attraverso il Responsabile del Servizio Sociale autorizza l'ammissione in strutture protette pubbliche e/o convenzionate o Istituti.

L'autorizzazione deve essere preventiva all'effettuazione del ricovero medesimo salvo casi di comprovata urgenza. L'ammissione in struttura con retta a totale o parziale carico dell'Amministrazione Comunale deve essere autorizzata sulla base delle condizioni economiche e sociali del soggetto interessato e dei parenti tenuti al concorso del pagamento della retta per il mantenimento del congiunto in struttura (coniuge, figli, genitori).

L'ammissione in struttura protetta deve essere autorizzata come soluzione limite una volta esperita la reale impossibilità di mantenere il cittadino nel suo ambiente di vita, sia con gli strumenti offerti nell'ambito dell'assistenza comunale ( telesoccorso, S.A.D.), sia attraverso il supporto di agenzie e reti informali presenti sul territorio.

L'autorizzazione al ricovero va quindi valutata dall'ufficio dei Servizi Sociali che invia la documentazione all'ASL per l'inserimento in graduatoria.

I cittadini- ospitati in una struttura protetta, con retta interamente a carico del Comune, hanno l'obbligo di contribuire al proprio mantenimento, in ragione del loro reddito, mediante il versamento dei loro proventi, di qualsiasi natura, salvo una quota mensile lasciata a disposizione delle spese personali, assicurando comunque all'utente la disponibilità di una quota per le spese personali.

I familiari tenuti alla partecipazione del pagamento della retta per il mantenimento del congiunto ricoverato vengono individuati nel seguente modo: coniuge, figli, genitori, generi e nuore, suocero suocera, fratelli, sorelle e il donatario di cui all' Art. 433 del Codice Civile.

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE (R.S.A.)

Per i residenti a Provaglio d'Iseo è possibile effettuare domanda anche all'R.S.A. di Rodengo Saiano in quanto l'amministrazione attraverso una compartecipazione alle spese si è assicurata 10 posti letti per i propri residenti.

Ufficio di riferimento: 
Servizi Sociali