"DONNA - SETTIMO INCONTRO DI PSICODRAMMA PUBBLICO

Data: 
08/03/2018

Teatro di Psicodramma propone la diciassettesima edizione della rassegna Le Relazioni sulla Scena Incontri di psicodramma pubblico. Il teatro è stato realizzato da Luigi Dotti nel 2001 come spazio aperto alla popolazione e come opportunità di incontro su tematiche e situazioni che riguardano le relazioni concrete delle persone, la loro vita quotidiana. Il Teatro possiede 49 posti a sedere, come il primo Teatro della Spontaneità creato a Vienna negli anni venti da J.L. Moreno (l’inventore dello psicodramma). La rassegna Le Relazioni sulla Scena, riportando lo psicodramma a teatro, riprende le origini di questo metodo, esaltandone la matrice sociale e comunitaria. Dal 2001 al giugno 2016 il teatro ha realizzato 153 psicodrammi pubblici. Dal marzo 2013 TEATRO DI PSICODRAMMA si è costituito come Associazione di Promozione Sociale onlus. Oltre alle Relazioni sulla Scena l’associazione propone attività formative e culturali per la popolazione.

In questa edizione di Le Relazioni sulla Scena i titoli degli psicodrammi  si ispireranno ad alcuni film per trovare le risonanze, i nessi e le emozioni che collegano le storie personali con il mondo sociale e la comunità, seguendo il filo rosso che emergerà dai partecipanti e dal gruppo.
“Lo psicodramma non è né teatro né psicologia ma una nuova combinazione delle due cose… è spesso chiamato la psicoterapia della gente, fatta dalla gente per la gente. Lo psicodramma offre procedimenti in cui si mescolano scienza e arte”  (J.L. Moreno)

Psicodramma (da psiché = anima, soffio vitale e drama = azione) indica quel metodo professionale che consente di conoscere la realtà psichica e le relazioni attraverso l’azione, la scena teatrale e il gruppo.
Lo psicodramma è utilizzato nella psicoterapia, nella formazione, nella promozione della salute e nell’educazione, ove la dimensione del gruppo è importante e vitale.
La partecipazione allo psicodramma pubblico può avvenire a vari livelli:

  • Come evento teatrale, teatro della spontaneità sulle storie della gente comune;
  • Come occasione di crescita personale e relazionale
  • Come opportunità informativa e formativa per i professionisti delle relazioni, della salute e dell’educazione (psicologi, operatori sanitari, sociali ed educativi) e per gli operatori della cura.

Giovedi  8 Marzo ore 20.30 - Via Repubblica (angolo via Sebina) - 25050 PROVAGLIO D’ISEO (Bs)

 

Documenti: 
AllegatoDimensione
PDF icon Marzo2018.pdf521.93 KB