DA LUNEDÌ 8 GENNAIO IL RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITÀ ELETTRONICA

Data: 
08/01/2018

E’ uscita dalla fase sperimentale la CIE, carta di identità elettronica che verrà rilasciata anche a Provaglio d’Iseo a partire dall’8 gennaio 2018.
Il nuovo documento è una tessera magnetica (in formato carta di credito) con elevate caratteristiche di sicurezza e standard europei di anticontraffazione; dotata di microprocessore potrà essere utilizzata anche come codice fiscale validato e consentirà l’accesso in rete ai servizi telematici delle Pubbliche Amministrazioni.
Per i soli cittadini italiani la carta d'identità è anche documento valido per l'espatrio nei paesi ove consentito.
Il rilascio potrà avvenire a partire da sei mesi prima della scadenza naturale del documento. Come già avviene per la patente di guida, la scadenza della nuova carta di identità elettronica coinciderà con il giorno del compleanno del titolare.
Le carte d’identità cartacee emesse in precedenza restano valide sino alla loro naturale scadenza e non potranno essere sostituite se non nei casi consentiti dalla Legge.
Poiché l’operazione di rilascio della carta di identità elettronica richiede mediamente 20 minuti in quanto verranno rilevate le impronte digitali, è necessario contattare l’Ufficio Anagrafe del Comune per fissare un appuntamento

E’ necessario presentarsi allo sportello muniti della carta d’identità scaduta, la denuncia in caso di furto o smarrimento, una fototessera recente e la tessera sanitaria. Il cittadino minorenne dovrà essere accompagnato dai genitori affinché manifestino l’assenso all’espatrio.
Il costo della carta di identità elettronica è di

  • € 22,00 per il primo rilascio o per il rinnovo alla scadenza
  • € 27,00 in caso di smarrimento, furto o deterioramento.

La carta di identità elettronica sarà spedita dal Poligrafico dello Stato, con lettera raccomandata, all’indirizzo indicato dal cittadino, nell’arco di 6 giorni lavorativi.
Alla richiesta di rilascio della carta di identità elettronica il cittadino maggiorenne sarà invitato ad esprimersi in merito alla manifestazione di volontà per la donazione degli organi e/o tessuti in caso di decesso, con possibilità di essere iscritto al Centro Nazionale Trapianti. Essendo quest’ultima una opportunità si raccomanda che il cittadino si formi una opinione in merito alla scelta.
Tenuto conto che  non sarà più possibile rilasciare il documento contestualmente all’istanza, si raccomanda di controllare bene la scadenza della Carta d’identità al fine di rivolgersi all’Ufficio Anagrafe per tempo.

Documenti: 
AllegatoDimensione
PDF icon carta identità elettronica.pdf1.57 MB